Cerca nel blog

giovedì 23 dicembre 2010

Mi vuoi bene ?

Le parole scritte qui si riferiscono alla giornata di ieri: mercoledì 22 dicembre 2010.
Oggi sei sveglio papà.
E' stata una giornata un po' agitata.
Dopo averti aiutato a girarti nel letto per alleviarti il mal di schiena, ti ho preso il gelato al caffè che volevi, ti ho aiutato a pranzare (volevi la polenta, ma c'era solo il purè col ragù), a cenare con una bella tazza di latte che ti piace tanto, ti ho stretto le mani, che non mi hanno mai picchiato ma solo accarezzato ed ho ascoltato il tuo respiro uscire dalle labbra che mi hanno sgridato, ma mai spaventato.
Verso sera, prima di tornare a casa e lasciarti un po' con Francesca che ti è venuta a trovare, mi sono avvicinato e ti ho chiesto: “Allora mi vuoi un po' bene ?” Prima con un filo di voce, poi con un po' di sforzo mi hai risposto: “Molto !”con lo sguardo innocente che hai quando dici qualcosa in cui credi veramente.
Anche io ti voglio bene” ti ho detto prima di baciarti sulla fronte.
Mi sono chinato su di te chiedendo: “Dai ! Dammi un bacio” porgendoti la guancia, mi hai baciato per poi sorridere sereno.
Io ero felicissimo, oggi mi hai regalato il momento più bello della mia vita. Siamo insieme Capo, ora e per sempre.
Grazie per i tuoi meravigliosi regali: il tuo amore e la mia vita.