Cerca nel blog

lunedì 20 dicembre 2010

Camminiamo insieme.

Io sono qui con te papone.
Ti sono vicino e ti guardo respirare a fatica per poi dormire un po', dolcemente.
So che tra poco ci lasceremo e volevo scriverti che ti amo tanto, che sei la migliore persona che conosco.
So che la tua più grande preoccupazione è il mio futuro ed io non ti deluderò più, sarai orgoglioso di me.
Vi amo tanto, tu e mamma.
Grazie per tutto quello che hai fatto per me, per avermi voluto bene tantissimo … non ti dimenticherò mai …
Ora tu e la mamma vivrete in me per sempre, nei miei gesti, nelle mie debolezze e nella mia nuova forza.
Sono orgoglioso di essere vostro figlio e di aver vissuto con voi fino in fondo.
Stasera io e Giuseppe abbiamo pregato per te, poi mi ha ricordato di quanto mi volevi bene … grazie papà.
Mi hai aiutato sempre, non mi hai mai abbandonato, ti sei stancato tanto … per me … ora io ci sono, vivrò per te … ciao capo … adesso puoi riposare.